Infortuni sul lavoro, si insedia la Commissione Min Giustizia-Lavoro

Una commissione che avrà tempo 12 mesi per avanzare proposte sulla sicurezza sul lavoro e l’ipotesi di un’estensione, oltre al settore dell’edilizia, della patente a punti per le aziende. La mission della commissione, istituita dal ministro della Giustizia Nordio con un decreto del 24 marzo e nata d’intesa con il ministero del Lavoro, sarà quella di analizzare l’attuale “quadro normativo e giurisprudenziale” per verificarne i “limiti e le criticità” al fine di “formulare proposte di intervento”. Il gruppo di studio, che verrà presieduta dal viceministro alla Giustizia, Francesco Paolo Sisto, si insedierà il prossimo 26 aprile struttura e avrà un anno per presentare le sue proposte a fronte della “drammatica frequenza di incidenti – spiegano dal dicastero di via Arenula – e la consapevolezza che a contribuire alla sicurezza” sui luoghi di lavoro incidono molteplici elementi. Su questo aspetto, così come indicato nel decreto ministeriale, fondamentale appare la prevenzione nonché una attività continua di aggiornamento e la formazione di “una coscienza diffusa di responsabilità, l’accurata vigilanza e sorveglianza” oltre che regole di comportamento e collaborazione tra lavoro e ricerca. Per il numero uno di via Arenula il percorso da intraprendere, così come anche delineato dal Csm, è legato alla creazione di gruppi di lavoro specializzati presso le singole procure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *